sabato 10 gennaio 2009

ti ricordo così


Con i cappelli in libertà,

giaccio ardente,

diversa alle altre,

intoccabile,

irreale...

.. fredda come il vento..

pericolosa come il mare,

dolce come un bacio…
(non riesco a finirla ops.. devo prepararmi o altrimenti perdo il pullman.. ^^, buona giornata a tutti)

5 commenti:

stella ha detto...

E' bella l'opera incompiuta...

Tomaso ha detto...

Corri corri il pulman non aspetta,
la scuola é molto importante.
Ciao cara Vane buona giornata:-)

XPX ha detto...

Ciao Vane ^__^

Il Massimo ha detto...

Anche se non portata a termine pare rendere l'idea di una persona pressochè irrangiungibile.
Nessun traguardo non può essere tagliato,
ci vuole molta forza di volontà e pazienza.
Ciao

Ale ha detto...

è bella così..senza una fine..a lasciare un filo di speranza ancora unito..
buon week end