sabato 24 gennaio 2009

nada màs que esto...


Sono da sola..
un’immagine me lo fa capire in
mezzo ad una classe nel primo piano
dove tutti cantano una vecchia
canzone di Vasco e io rimango in
un angolo a guardare perchè non la so…
un albero spaccato in mezzo al nulla,
questa era l’immagine, e anche se l'albero è
spaccato e non completo secondo me ha la sua
forza, un cielo mezzo nero colora ciò che porto dentro..
mi lecco da sola le mie ferite e mi sento
come se fossi dentro ad una barca senza poter più navigare…
...
ma anche nei tempi duri
c’è qualcuno che ti manda un
soffio e ti aiuta ad
andare avanti…

11 commenti:

Francesco Di Bernardo ha detto...

Hai descritto molto bene la sensazione di solitudine che talvolta si prova e la necessaria forza per continuare a navigare. Bella poesia!
ciao.

Luciano ha detto...

Se sei rimasta sola...
puoi sempre decidere di andare in una festa...
che ne dici di passare da Me? Puoi venire anche accompagnata... Non è necessario entrare con un vestito bello nè con lo smoking. E non sono richiesti regali. Ci sono molti amici che già ti aspettano.... nel mio blog

Luciano ha detto...

Vane.......... amore mio mi sa che ho sbagliato scusami ........ volevo solo ringraziarTi personalmente per l'augurio ...
mi eri distratto per altre cose...
Un bacio grande

Myriam ha detto...

sembri davvero sola... ma non sempre si è davvero soli quanto sembra, c'è sempre un raggio di luce nel cielo, basta riuscire a vederlo...

stella ha detto...

Vane,tu vali e se non conosci Vasco Rosso chi se ne frega!!!

Sisyphus ha detto...

approva 'sto commento, Van, e cerca di toglierti di dosso questo senso di abbandono e silenzio... la vita non esiste... è come noi ce la immaginiamo. Ora tu immagini che un tuo ex prof ti sta scrivendo su un pezzo elettrico che si chiama blog... è tutto finto

Il Massimo ha detto...

A me una volta m'hanno insaccato perchè non conoscevo Masini. Embè son vissuto bene anche prima di sapere chi fosse, anzi.
Ciao e fregatene.

UIFPW08 ha detto...

chiudi gli occhi e sogna
non ascoltare il mare..
continua a giocare..

Darjo ha detto...

felice domenica

Rosa ha detto...

Todos tenemos momentos de soledad, unos son deseados y otros involuntarios, y la soledad no deseada es un sentimiento tristisimo.
Un besito y buen Domingo

Emi ha detto...

fffff....ffffff...fffff....è arrivato il soffio?
bella l'immagine dell'albero spaccato e solo...anche io a volte mi sento così, ma nn ho il coraggio di crederci:)
a presto...Emi