martedì 27 gennaio 2009

I VENTI DEL SUD...


Nel mio petto ho il cuore aperto e
nella mia mano c’è una linea che mi lascia
camminare… nel pensiero qualche luogo
segreto, e nei miei occhi i testimoni di ciò che vi
voglio raccontare… nella mia pelle gli anni hanno un
contratto, che rinnovo con la vita per ricominciare..
nella mia bocca la parola matura e le mie voglia
solo vogliono che non smetta di sognare…
nella fiamma di una vela è accesso ciò che
spaventa i miei timori quando ho l’oscurità…
nel mio campo di battaglia sono
un soldato che controlla la tristezza
se mi vuole vedere piangere, nel mio desiderio ho l’anima
di legno e la mia fede è il falegname che non smette
di intagliare…
e nella mia faccia venti del sud, e nella mia vita
parte di te.. e nella mia agenda un giorno normale e in un
libro voglia di fuggire.. svegliarmi accanto al mare e
vivere..

9 commenti:

sedemiuqse ha detto...

Eso es, la tristeza es un sentimientos natural, no dejes que se estanque echalo fuera.
Besito y amor
je
precioso

Tomaso ha detto...

Sai tra-sformarti in tristezza, poco dopo sie la più felice essere del mondo.
Ciao Vane, Tomaso

Vane ha detto...

sì Je..
lo votare antes q sea èl al atraparme^^

Tom, dai almeno un qualità ce l'ho no? ihihi
io sono l'essere più felice del mondo^_^

stellavale ha detto...

Potrei averlo scritto io......

Vane ha detto...

mi copi?? ihih..

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Leggerti è aprire una finestra e fare entrare aria fresca e frizzante in casa...
E' piacevole entrare qui e trovarti!
Ciao Vane, godi gli istanti
Saba

Luciano ha detto...

Vane leggendo quello che hai scritto specie nell'ultima parte ti dovrei consigliare di venire a vivere nella mia città.
Con affetto

Il Massimo ha detto...

E' bello vivere ovunque.
Dipende da noi.
Ciao

Rosa ha detto...

Despues de ponerme al dia leyendote te noto muy melancolica, pero a veces es bueno sacar lo que sobra de dentro y dejarlo limpio para que pueda volver a llenarse y no desborde.
Un besito preciosa