giovedì 15 gennaio 2009

maldita noche...


Carezze senza amore..
incubi senza sogni..
ci condanniamo senza volerlo…
ci fermiamo con i piedi pieni di sangue sul suolo… non so cosa ci sarà domani,
ma ieri sarà indimenticabile,
come una serata oscura,
senza poter urlare e
rimanendo da sola in silenzio senza poter parlare,
le parole rimangono dentro sotto chiave
e un'anima rimane per più di due ore
dentro ad una macchina verde all’una di notte…

8 commenti:

sedemiuqse ha detto...

Lo importante es quien eres ahora, en este instante
Besos y amor
je

reverso_2007 ha detto...

ciao...complimenti per il blog!!Ti interessa uno scambio link?Grazie fammi sapere....

L'Acchiappa mosche

reverso_2007 ha detto...

Grazie per aver accettato lo scambio link....ti inserisco subito nella mia sezione dedicata!!Fammi sapere....

L'Acchiappa Mosche

Sabatino Di Giuliano ha detto...

Che notte maledetta! Che racconto!
Dormi serena

3my78 ha detto...

E' la Vane car?:-)

ROXI B-Mora fanclub ha detto...

E' sempre bello leggerti, non c'è niente da fare!!! Ti voglio bene vane :)

DAIDE ha detto...

e un'anima rimane per più di due ore
dentro ad una macchina verde all’una di notte…l'ULTIMA FRASE E MOLTO REALE.
ciao bella

Ale ha detto...

senza poter urlare e senza poter parlare...con un dolore non solo nei piedi estenuante...
mi sembra di averlo già vissuto..
l'anima te la sei portata con te, o è rimasta nella macchina?

ps: ti andrebbe un scambio link? il tuo blog mi piace molto, scrivi bene..