domenica 14 marzo 2010

amanti discretti...


è più facile attraversare il ponte così.. è più facile arrivare al tuo letto e rubarti un bacio.. sfiorarti con le dita pian piano evitando il solettico fra le pause.. è più facile riposare sul tuo petto e contare i tuoi battiti mentre dormi.. è più facile indovinare cosa sogni e recuperare i tuoi sogni se questi vogliono scappare.. non nasconderti dietro alla giacca nera che indossi.. fammi disegnare il tuo tatuaggio mentre decido di spogliarmi.. lascia che venga da te come un'anima che non sa altro che di dolore e pianti.. lasci che il mio sangue ti macchie, per poter urlare che sei la mia proprietà privata.. si me besas..

4 commenti:

achab ha detto...

Ciao Vanessa,molto bella e sensuale questa poesia,nella lettura si vede il fuoco.
Belle e vere anche quelle sotto.
Buona notte.
Bacio.

mimita ha detto...

Vane preciosa, cuánta pasión!
Quién puede negarse a dejarte entrar en sus sueños? Quién no te permitiría apoyarte en su pecho? Quién no te esperaría para verte en tu plenitud?.
Si el que te acompaña no lo puede sentir, entonces ... Lascialo andare via.
un besote
mimita

Pupottina ha detto...

wow! è molto romantico questo post!!!

buon inizio settimana

^___________^

3my78 ha detto...

Migliori sempre piccola Vane sempre più brava :-D