martedì 12 gennaio 2010

tartarughe.. sentimenti e qualcosa altro

a volte non ci rendiamo conto di quanto possiamo essere egoiste..
la realtà non è sempre come la vedono i nostri occhi..
io ad esempio volevo un'amica..
qualcuno che mi accompagnassi quando stavo da sola a casa mia..
le mie amiche mi hanno accontentato e mi hanno regalato una piccola tartaruga
"UGA" (flecha veloz la chiamo a volte^^).. l'ho avuta..e mi metto a parlare con
lei e non so, ma ho come la sensazione che mi rispondesse.. a volte sento che mi dice:
Ehi, Vane adesso hai rotto però.. altre.. ehi, girati che io sono qui se vuoi compagnia..
sono stata egoista, ho pensato a soddisfare il mio bisogno..
ma e Uga? cosa voleva Uga?.. e poi ho pensato che forse
un amico andrebbe bene.. così oggi ho acquistato Franklin.. e adesso sono insieme
che nuotano nell'acquario^^..
...


forse stai meglio così..
io dovrei smettere di pensare solo a me..
ora l'ho capito.. che in fondo non importa dove tu vada..
so che ci sarai ovunque io sia..

4 commenti:

Michele ha detto...

incredibile riesci a parlarem ad una tartaruga!?
cioa Michele pianetatempolibero

Vane ha detto...

adesso a due!!

Apprendista Nocchiero ha detto...

L'incredibile non è parlarle, quanto il capire quando ti risponde... Nei loro occhi c'è scritto tutto quello che vuoi sapere...

minervabianca ha detto...

Gli animali sono spesso più sensibili degli uomini e sentono il dolore e la sofferenza di chi gli sta intorno