mercoledì 2 settembre 2009

una casa cade in mille pezzi... e io vorrei intraprendere il volo

Si ascolta nel silenzio la desolazione
di un’anima perduta.. cercando un’uscita
tra la stessa gente, fra la solitudine..
siamo soli e non.. siamo come una palla in discesa,
siamo partite senza poter fermarci da soli,
beh qualche pazzo ogni tanto lo fa..
ma altrimenti dobbiamo aspettare la santa morte,
lei che aspetta che il fuoco
della tua candelina si spenga..
aspetta non soffiare così forte..
voglio ancora vivere..

1 commento:

Massimo ha detto...

anche io voglio ancora vivere...