domenica 6 settembre 2009

io scrivo.. si fa per dire..

Perché lo fai?..
perché mi piace,
a volte penso che se non scrivessi non ce la farei,
le giornate non sono giornate se non scrivo qualcosa..
una riga, una parola, un pensiero in fine..
p a r o l e..
è di questo che è composta la mia vita oscura..
dico oscura perché chi mi conosce non ha la minima
idea di ciò che faccio e allora la scrittura diventa più interessante..
il nascondermi,
il stare attenta che tu ti giri perché io possa mettere una parola,
fingere che si sta facendo un lavoro per la scuola
e alzarsi di notte..
che bello è scrivere di notte..
quel silenzio non ha prezzo..
mi siedo e manco so cosa sto scrivendo,
più che voglio io devo,
devo, devo farlo,
sì è un piacere ma più è un bisogno..
una magica dossi ogni giorno
...il soldato rimane vigile tutta la notte,
il comico studia le sue battute,
il cantante ripassa le sue canzoni..
io?..
io scrivo..
be’ mica poco..

3 commenti:

achab ha detto...

bello il tuo stile,mi piace anche a me,scrivere,se vuoi ci possiamo seguire a vicenda,non vedo la casella dei sostenitori,ma se vuoi,ciao buona domenica.

Bruno ha detto...

bello ... un impulso straordinario.... anche io adoro la notte e spesso, anche per me, è il momento in cui le idee prendono il volo .....magari con le finestre aperte e la natura che entra dentro....

☆Vale ha detto...

Chi scrive ripassa le proprie poesie prima di recitarle in pubblico.

Non è poco.