venerdì 30 settembre 2011

venerdi sera

Avrei dovuto immaginarlo.. 
che i tuoi occhi erano lontano da guardare in questa parte, 
sono depressa..  la mia anima lo è..
 lo è sempre stata forse.. mi sono accorta quando
 volavano via sempre le farfalle via da me,
 l’ho saputo mentre un bambino mi ha tolto il sorriso davanti..
 diventando una pietra a tutti gli effetti.. 

1 commento:

Macne Saetta ha detto...

Complimenti per le tue scritture.