lunedì 22 febbraio 2010

Pirandello gioca con i miei pensieri.. vattene!


a volte mi chiedo come mi vedi quando sono davanti a te che parlo.. sono io? o vedi un'altra.. e gli altri chi vedono in me?.. sono donna.. figlia.. studentessa.. sogno di essere scrittrice.. sono l'amante di un'anima che vaga di notte.. e fidanzata di nessuno.. sono io e chi abita dentro di me.. quella che si alza al mattino, ma anche quella che rimane ancora a sognare.. uno, nessuno.. centomila.. questo libro mi sta facendo impazzire sul serio!.. domani alla verifica sarà tutto finito.. finalmente!

4 commenti:

Nicole ha detto...

uno, nessuno, centomila...che importa.Io ti vedo invece e mi sembri molto reale e presente a testa e con molta testa.
Amati, perché lo meriti ed è giusto.

Tomaso ha detto...

Buona serata cara Vanessa,
Tomaso

di-sperso ha detto...

a volte anche in uno solo e non ci si ritrova.
un bacio, a te

minervabianca ha detto...

non amo pirandello ma è innegabile sia stato un grande pioniere della letteratura e della psicologia