martedì 23 febbraio 2010

è stato come navigare dentro di te.. igual que una vez!


E per un instante ho fermato il tempo.. mi sono vista seduta sopra di te, io tentavo di scoprire cosa nascondevi in quella tua maniera di startene muto.. la forma del tuo collo.. potevo vedermi deliziare fino ad arrivare alle tue labbra.. vedevo i tuoi piccoli momenti di mani e occhi.. quegli occhi che tante volte avevo cercato sotto all’inferno.. le labbra si muovevano in armonia mentre guardavi di qua e di là.. non ti sei accorto ma ti ho sfiorato, mi sono impossessata per un attimo di quel tuo collo.. che nel confessare a me stessa avrei voluto baciare..

3 commenti:

Tomaso ha detto...

Buona serata piccola poetessa, ho detto piccola, non prendertela!!!
sei grande un bacione, Tomaso

Vanessa ha detto...

sono piccola dai.. la mia statura non è il massimo ihihi.. bacione ♥‏

Kylie ha detto...

Belle parole come sempre.

Un abbraccio cara