lunedì 4 maggio 2009

yo quisiera..

E cammino di sera per non farmi notare da nessuno..
e cammino sola dalla mano della solitudine..
e una piccola luce si perde in fondo al cammino,
è troppo lontana per prenderla, i miei piedi mi
fanno male e non ho nemmeno voglia di provarci..
quella luce è lontana e so che oggi non la prenderò,
ma va bene così..
forse domani..
forse.

5 commenti:

stella ha detto...

Bella vane, veramente bella!
E quella luce riuscirai a prenderla...
Bacini

Tomaso ha detto...

Allunga il passo cara Vane forse riuscirai ad raggiungerla... Te lo auguro.
Un abbraccio, Tomaso

Marina-Emer ha detto...

"YO QUISIERA" Muy bonita poesia y la entendi muy bien pero no escribo tu Idioma.me gustaria poder escribrte yo en Italiano
un abrazo
Marina

frufrupina ha detto...

Belissima Vane...serena serata.

skeggia di vento ha detto...

e cammino piano, dopo tanto che ho strisciato..intensi versi... non demordere...il domani verrà