domenica 11 ottobre 2009

La scrittura è un luogo maledettamente bello..

Io lo so, non so però come funziona, le parole aspettano essere prese.. come i numeri nella ruota della fortuna, li prendi a caso e li tiri fuori su una pagina bianca sporca di ansia.. io scrivo dal fondo della mia propria esistenza, dove nascono le ansie, l’infinita essenza.. ci sono cose vostre che io non capisco e le mie? ancora meno.

5 commenti:

upupa ha detto...

Scrivere è un pò come rivelarsi all'altro se riusciamo a esprimere le nostre emozioni ,le nostre ansie,le nostre aspettative...
E' rivelare un mondo ricco di sè...

*Falco in Libertà* ha detto...

le parole aspettano di essere scelte..quando questo accade inizia un barlume di comprensione.

**tra una svolazzata e l'altra mi son ritrovato qua** ciao

di-sperso ha detto...

pensare, immaginare, scrivere è esistere.
Ci sono persone che esistono perchè altri si ricordano di loro, e invece ci sono persone che esistono perchè sentono se stesse e si raccontano senza crearsi alibi.
Addio

Squilibrato ha detto...

La sviscerata arte della scrittura.

Nemmeno io capisco mai cosa scrivo. Fortunatamente c'è chi me lo spiega!

Simoncellola ha detto...

scrivere è libertà, è passione :))
tirare un cassetto, scegliere l'alfabeto, la lettera, la parola, la frase giusta .. comporre, inventare !! favoloso <3

un abbraccione