martedì 25 giugno 2013

pomeriggio caldo..

nada de nada.. sei lì.. fermo in un punto che non conosci..
e allora la sabbia sa di mare..


L’estate calla su di me con tanta forza.. siamo dentro ad una sfera di cristallo.. io danzo le mie linee e sono in attesa di risposte.. tu sei lì.. sempre fermo.. con lo sguardo perso in un libro che non finirai mai di leggere..

1 commento:

Vagamundo ha detto...

Limbo. Ti ci trascinano dentro. Ma non serve più a niente.