venerdì 18 febbraio 2011

ci sono giorni che..

se ci fossero anime vuote, io vorrei diventare una di quelle..
andare verso l'abisso di penombre e urli.
dove il pazzo è il più normale di tutti..
e dove un bambino gioca a pallone credendo
di diventare un famoso calciatore un giorno..

5 commenti:

Tomaso ha detto...

Anche i sogni possono diventare realtà.
Ciao. Tomaso

Giusy.. ha detto...

Basta crederci tesoro...serena serata.

Ale ha detto...

Perché l'anima è vuota? Se fosse piena, cosa la riempie?

Vagamundo ha detto...

Anime Vuote. Ci sono. Ma dove gioca quel bambino, da qualche parte, c'è un distribuitore per anime assetate di essere.

la S-Fusa di natura ha detto...

...dove un bambino gioca a pallone credendo
di diventare un famoso calciatore un giorno...
bellissima questa frase mi fa sognare un fracco....stupenda!!!xDxDxD